Restauro San Michele Arcangelo -RT35 Treviso

Scritto da il 4 Febbraio 2019

La Round Table 35 di Treviso, grazie al contributo della Round Table Italia, dopo la raccolta di fondi avviata con l’annuale “Radicchiata”, ha presentato alla comunità
Venerdì 9 Novembre 2018 la fine dei lavori di restauro dell’affresco di “San Michele Arcangelo che combatte contro Satana”. L’affresco ha ritrovato nuova luce, sulla
colonna del Tempio di San Nicolò a Treviso alla presenza di Autorità civili e religiose e di funzionari della competente Soprintendenza Archeologia, Belle Arti e Paesaggio.

L’attento intervento è stato realizzato dalla restauratrice trevigiana Benedetta Lopez Bani in collaborazione con il FAI Giovani, anche grazie al prezioso supporto di
sponsor privati. La scelta è ricaduta su tale opera, riconducibile ad un artista della scuola di Tomaso da Modena (sec. XIV), per la sua particolare raffinatezza
ed intensità e perché rappresenta metaforicamente la forza che sconfigge il male.

Per secoli è stata esposta alla devozione e ha avuto un vero e proprio “uso liturgico”. Il tempo non è stato clemente con i suoi colori e qualche incisione vandalica lo è
stata ancor meno; il volto raffigurante San Michele, ad esempio, è stato completamente abraso e rovinato irrimediabilmente.

Nel 1997 l’affresco era già stato restaurato da Memi Botter, ma ora in molte zone i ritocchi si presentavano ormai imbruniti e ossidati rispetto alle tonalità della materia pittorica originale: l’intervento ha previsto la delicata pulitura della superficie pittorica e l’eliminazione di materiali che per composizione, conformazione o localizzazione potevano costituire nuova causa di degrado, un selettivo ritocco pittorico eseguito ad acquerello su indicazione della Soprintendenza, con lo scopo di accompagnare e far convivere il tessuto pittorico trecentesco con i rifacimenti storicizzati del restauro Botter.

Il grande “San Michele” è tornato quindi al suo splendore, proseguendo un percorso virtuoso di valorizzazione della città di Treviso nel restauro del suo patrimonio artistico in previsione dell’Annual General Meeting che Treviso avrà l’onore di ospitare quest’anno per la prima volta nella sua storia nel mese di Giugno.

V.i.T.
Giulio Marchesoni
Vice Presidente 2A Zona Anno Sociale 2018/2019

  


Tag: